logo facebook

XXII Borsa di Studio Marco Motolese, cerimonia di consegna

motoVenerdì 3 marzo p.v.  alle ore 10.00 nell’ Aula Magna del Liceo Aristosseno Viale Virgilio 15 Taranto, è prevista la cerimonia di consegna della XXII Borsa di Studio Marco Motolese.

Istituita nel 1996 dalla famiglia di Marco e a lui dedicata la manifestazione vede la collaborazione del Club per l’UNESCO di Taranto, dell’Associazione Marco Motolese e del liceo Aristosseno. La borsa di studio, viene da ormai ventidue anni, consegnata nel giorno del compleanno di Marco che quest’anno avrebbe compiuto quaranta anni. Tema della ormai storica manifestazione sarà: Educazione ai Diritti Umani ”Legalità e Bullismo” due temi forti del nostro vivere contemporaneo, ma mentre il primo riguarda tutti senza esclusioni di sorta, il secondo spesso tocca più direttamente i giovani. Consegnerà la borsa di studio, alla presenza di autorità civili, militari e religiose, dopo un suo intervento sul tema il Questore di Taranto Dr. Stanislao SCHIMERA. Mentre i saluti saranno porti dal Dott. Salvatore Marzo Dir. Scolastico del Liceo Aristosseno” e Presidente Commissione Giudicatrice e dal Dott. Massimiliano Motolese Vice Presidente: Commissione Giudicatrice borsa di studio, Ass. Culturale“Marco Motolese” e Club per l’UNESCO di Taranto.

Saranno letti brani poetici e musicali e considerazioni sul tema.

A coordinare sarà a professoressa Giusy Imperiale.

Saranno presenti i genitori di Marco, Edmondo Motolese e Carmen Galluzzo.

Nel campo dell’educazione ai diritti umani ed alla pace, la strategia dell’UNESCO, consiste nel mobilitare i cittadini e le istituzioni in modo che l’educazione ai diritti umani sia garantita a tutti, con particolare attenzione ai soggetti più vulnerabili. Il 17 gennaio si è tenuto un incontro internazionale a Seoul, un Simposio Internazionale sulla violenza del banco e del bullismo al fine di sostenere gli sforzi globali e per garantire che tutti i bambini e gli adolescenti possano beneficiare del diritto fondamentale all’istruzione in un ambiente di apprendimento sicuro. L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’UNESCO e l’Istituto di Scuola di prevenzione alla violenza a Ewha Womans University.

“La violenza a scuola e il bullismo sono una grave violazione del diritto allo studio”, dice il direttore generale dell’UNESCO, Irina Bokova, aggiungendo che “il simposio e le relazioni sono parte dello sforzo che l’UNESCO fa al fine di garantire che le scuole e gli altri ambienti di apprendimento siano sicuri per tutti”.

Borsa di Sudio Marco Motolese 3.3