logo facebook

ReVES2: “Il Mercatino della Solidarietà”

Per tutta la giornata di domani, sabato 26 novembre, dalle ore 9.30 alle 21.30 in via Mignogna, nel tratto tra piazza Immacolata e corso Umberto, sarà allestito Il mercatino della solidarietà; saranno presenti gli stand delle associazioni di volontariato della Rete ReVES2: “Marco Motolese”, capofila del progetto; APMAR; AIDO; AIC; AGE; Movimento Shalom; Protezione civile; Amici della  Fattoria Dante Torraco; Sherwood; Solirunners.

A queste si sono unite nell’occasione altre associazioni di volontariato: AVIS Provinciale, Amici della Musica “Arcangelo Speranza”,  UNICEF ed associazione Nomedia.

Oltre agli stand sono state organizzate attività gratuite di intrattenimento, “dedicate” principalmente ai più piccoli, con trampolieri e giocolieri e l’animazione del teatro dei burattini “La principessa ed il ranocchio”.

Il Mercatino della solidarietà della rete ReVES2 è una iniziativa di beneficenza con l’esposizione di oggetti realizzati dalle donne del terzo mondo e dai nostri volontari, oggettistica varia che potrà rappresentare l’occasione per fare dei regali natalizi solidali: il ricavato sarà destinato a progetti umanitari delle associazioni di volontariato, come adozioni a distanza e sostegno dei bisognosi della nostra città, che saranno chiaramente illustrati ai cittadini.

Dono, generosità e solidarietà sono queste le parole chiave della filosofia del “Mercatino della Solidarietà”, e sono anche quelle che caratterizzano l’attività delle varie associazioni della rete ReVES.

Il Progetto ReVES2, è stato promosso dall’Associazione culturale Marco Motolese, capofila, e vede operare in partenariato AIDO Taranto, APMAR Puglia, AIC cefalee per la prevenzione e terapia del dolore, Associazione Culturale “Solirunners”, Gruppo Protezione Civile Taranto, Movimento Shalom, Associazione “Sherwood”, Associazione “Fattoria Amici Dante Torraco”, AGE Associazione Genitori Onlus di Taranto, nonché i Laboratori Urbani dei comuni limitrofi e l’ITIS “A. Pacinotti” di Taranto.