logo facebook

Promozione delle pari opportunità a favore delle persone con disabilità

Il Dipartimento per le Pari Opportunità promuove interventi rivolti alla affermazione delle pari opportunità per i soggetti nel campo dell’impresa privata, dell’arte e cultura, e dello sport.

Le risorse programmate per la realizzazione delle attività  oggetto dell’avviso sono pari ad €3.000.000,00, suddivisi equamente sulle tre seguenti linee di azione:
Azione 1: Interventi finalizzati alla affermazione delle pari opportunità per le persone con disabilità nel lavoro e nell’impresa, prioritariamente a carattere sociale, e/o start up innovative (a titolo esemplificativo e non esaustivo: nelle imprese anche no profit, nelle cooperative sociali, nelle università, nelle scuole e nelle istituzioni di promozione della cultura);
Azione 2: Interventi finalizzati alla affermazione delle pari opportunità per le persone con disabilità nel campo dell’arte e della cultura (a titolo esemplificativo e non esaustivo: nelle discipline musicali, della danza, della  letteratura, della cultura, del teatro, del cinema, della pittura, della scultura);
Azione 3: Interventi finalizzati alla affermazione delle pari opportunità per le persone con disabilità nel campo dello sport (a titolo esemplificativo e non esaustivo: nelle discipline di cura e sviluppo delle risorse psico-fisiche, nelle discipline agonistiche a squadra o individuali).
Quali soggetti proponenti e attuatori degli interventi, singoli o associati (ATI/ATS), sono ammessi: le organizzazioni di volontariato (L. 266/91); le cooperative sociali (L. 381/91); gli enti di promozione sociale (L. 383/2000); gli enti ecclesiastici; le Fondazioni, gli enti morali e le associazioni culturali la cui ordinaria attività e le cui finalità  istituzionali non siano incompatibili con le finalità  del presente bando; Università, enti di ricerca, scuole; imprese nel settore dei servizi sociali, assistenziali e/o sanitari; operatori economici di altri settori.
Budget massimo di finanziamento per progetto: 250,000,00 euro di cui il 20% in quota di cofinanziamento per l’ente proponente.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate, con firma digitale del legale rappresentante del soggetto proponente, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità esclusivamente per mezzo di posta elettronica certificata all’indirizzo pariopportunita@mailbox.governo.it, a partire dal 12 giugno 2017 ed entro e non oltre il  14  luglio 2017

Testo dell’Avviso

All. 1 – Scheda Progettuale

All. 2 – Lettera d’Impegno

All. 3 – Patto di integrità

All. 4 – dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attinente i requisiti previsti dall’Art. 3 del presente avviso

Decreto di approvazione