logo facebook

Le OdV anche al XXIII Circolo di Taranto con il progetto “Con il volontariato a scuola di cittadinanza”

Lo scorso 9 maggio si è tenuta presso il 23° Circolo Didattico “Raffaele Carrieri”  di Taranto la seconda fase del progetto Con il Volontariato a scuola di cittadinanza, il cui primo appuntamento presso l’Istituto si era tenuto il 28 aprile, per raccontare agli alunni delle quarte  i valori del volontariato attraverso un fumetto.

Sono stati realizzati i tre laboratori educativi di seguito riportati:

  • Raccogli un tappo per… un sogno – Baskin, lo sport dell’inclusione a cura dell’Associazione Genitori – A.GE. di Avetrana sul tema della diversità – integrazione. Sono state due le classi coinvolte – la IV B con la maestra Luisa Vanacore e la IV C con la maestra Francesca Zammiello – in questa attività che si è svolta nella palestra della scuola opportunamente attrezzata dai volontari dell’associazione. Tante le simulazioni realizzate con gli alunni, che hanno così compreso come l’attenzione verso l’altro e alcuni accorgimenti – il baskin ha precise regole di gioco – possano far sentire davvero tutti  parte di una squadra. Al termine è stato proposto agli alunni anche un filmato sul baskin ed è stata illustrata dalla Presidente dell’Associazione, Anna Maria Leobono, l’iniziativa collegata “Raccogli un tappo per un sogno”, che la scuola sta portando avanti ormai da qualche mese con ottimi risultati, grazie all’impegno della maestra Roberta Rando, che se ne è fatta portavoce tra le classi, e all’entusiasmo e alla collaborazione di tutti i bambini e delle loro famiglie.
  • Che fiore sei? – Riconosciamo il Canto degli uccelli a cura dell’Associazione WWF Trulli e Gravine sul tema dell’ambiente e della biodiversità. La classe coinvolta in questo caso è stata la IV A con la maestra Anna Zolfarelli. Per l’Associazione era presente Pietro Chiatante, biologo naturalista e volontario storico del sodalizio che da anni si dedica alla scoperta, tutela e valorizzazione dell’ambiente e gestisce l’OASI WWF Monte Sant’Elia, il quale ha fatto conoscere agli alunni alcune specie del mondo vegetale e animale, attraverso il gioco.
  •  Facciamo volare i nostri sogni con gli aquiloni a cura dell’Associazione Ohana sul tema della diversità culturale – integrazione. Le volontarie dell’Associazione, Ylenia e Maria, accompagnate da Abdou, giunto sulle nostre coste dalla Libia alcuni mesi fa come tanti tantissimi ormai negli ultimi anni, hanno proposto agli alunni delle classi IV D con la maestra Angela Bruno – referente della scuola per il progetto – e IV E con la maestra Patrizia Luzzi la realizzazione di un cartellone e di aquiloni colorati. Le tante mani colorate sui cartelloni rappresentavano il simbolo di quei valori che l’associazione promuove: l’integrazione, l’accoglienza e la solidarietà verso il “diverso”. L’immagine di Abdou circondato dai bambini, che con parole e disegni davano corpo ai loro sogni sui piccoli aquiloni colorati, ha dimostrato che in realtà le barriere e i pregiudizi sono altrove!

Alcuni momenti dei laboratori realizzati nell’Istituto:

 

 

Nessun commento.

Lascia una risposta