logo facebook

La Puglia verso la rete regionale dei Beni Comuni

E’ prevista per martedì 14 marzo presso la l’Officina degli esordi a Bari in via Francesco Crispi 5, una giornata di lavoro per definire elementi essenziali e modalità di lavoro della Rete Pugliese per l’Amministrazione Condivisa.

Sarà presente Gregorio Arena, Presidente di Labsus-laboratorio per la sussidiarietà.

Il programma della giornata prevede:
09.30
Registrazioni

10.00 – 13.30
“Costruiamo la rete pugliese per l’Amministrazione Condivisa” Laboratorio per cittadini e amministratori guidato da Daniela Ciaffi – referente Labsus Piemonte

15.00  – 16.30
Confronto sul lavoro dei laboratori per un «manifesto della rete dei cittadini e delle istituzioni pugliesi per l’amministrazione condivisa»

16.30 – 18.30
Confronto sul tema: La città come bene comune: cittadini e amministratori per una “Politica della condivisione

Interverranno:

  • Antonio Decaro — Sindaco di Bari e presidente ANCI
  • Gregorio Arena — Presidente Labsus
  • Daniela Ciaffi — Referente Labsus Piemonte
  • Piero D’Argento — Consulente PA per le politiche di inclusione sociale e welfare
  • Elda Perlino – Presidente Consulta ambiente comune di Bari

Obiettivo della Rete regionale è costruire un luogo di condivisione delle buone pratiche realizzate nei comuni pugliesi aperto a cittadini e amministratori e, al tempo stesso, fornire uno strumento prezioso di supporto e accompagnamento per la costruzione del modello di Amministrazione Condivisa.
Attraverso la Rete sarà possibile definire insieme la cornice entro cui collocare i principi generali della collaborazione tra cittadini e amministratori; definire i modelli operativi; chiarire i passaggi dal punto di vista procedurale e amministrativo.
La giornata del 14 marzo costituisce, quindi, una importante occasione di formazione reciproca per amministratori, funzionari e cittadini per consolidare quei processi di cambiamento e innovazione per tutti le città pugliesi che hanno adottato, o stanno adottando, il Regolamento per la cura dei beni comuni.

E’ previsto un intervento programmato di Titti De Simone, Regione Puglia.